Ahi ahi ahi che male!

Ahi ahi ahi che male!

C’è da dir la mia caviglia
duole ch’è una meraviglia.

E’ successo che un bel dì
son caduta per di lì.

Ahi ahi ahi che gran dolore
ho gridato delle ore

finché un giovine carino
non ha fatto capolino.

Cos’è tutto sto lamento?
Poi mi ha visto, era contento

di potermi esser d’aiuto
c’è voluto un sol minuto.

Sollevata mi ha di peso
la caviglia un po’ ho disteso

e portatami fin casa
lui di uscire mi ha dissuasa.

E’ rimasto al capezzale
sol finché dice fa male

ma vi giuro da quel dì
non è andato via di qui.

Il dolore ora è passato
ma mentir mi ha assicurato

un aiuto a tutte l’ore
e persino un po’ d’amore.

©Viviana Leoni

Annunci