Docenza

TO BE OR NOT TO BE
LIBERO DI SCEGLIERE!

 

Che stupidi che siamo: quanti inviti respinti, quante parole non dette, quanti sguardi non ricambiati. A volte la vita ci scorre davanti e noi non ce ne accorgiamo nemmeno!
(dal film “Le fate ignoranti” di Ferzan Ozpetek)

Viviana conduce corsi di visione naturale e metodo Bates, nonché corsi di Teatro Consapevole. Se siete interessati a proporre un corso presso la vostra sede, compilate pure l’apposito form alla pagina “Contatti”.

ad

Quante volte, guardando al passato ci lamentiamo di noi stessi: “se solo in quel dato momento della mia vita avessi/non avessi fatto quella determinata cosa… Se solo fossi stato più accorto! Se solo quel giorno fossi stato più presente tutto ciò sarebbe/non sarebbe successo…”

Quanto spesso ci capita di assistere alla nostra vita non da attori, ma da spettatori? Quante occasioni ci lasciamo sfuggire quotidianamente solo per una sorta di pigrizia mentale, per una semplice mancanza di attenzione?

Ebbene, perché tutto questo non accada più, non serve lamentarsi, occorre semplicemente guardare con occhi nuovi, imparare a cogliere l’attimo, in un’unica parola, occorre esserci, essere presenti e consapevoli. Affinché questo diventi possibile è importante ridiventare padroni della propria esistenza, assumersi la responsabilità di dire di sì all’istante presente, alla vita nel suo accadere.

Per fare questo esiste una via preferenziale, una sorta di autostrada capace di metterci in collegamento proprio con il luogo in cui le cose accadono e possono accadere: il nostro corpo, il nostro respiro, che non è altro che la sede del nostro soffio vitale. Di qui l’importanza del lavoro su se stessi, lavoro che è innanzitutto un mettersi in ascolto delle fibre più sottili del nostro corpo, per raggiungere il centro della propria energia e capacità creativa.

green_qi_gong 1Il nostro corso si propone proprio questo: attraverso un lavoro fisico estremamente sottile imparare che cosa significa mettersi in contatto con se stessi, al fine di incontrare il proprio Sé e diventare non spettatori, ma protagonisti della propria esistenza.

Il percorso proposto è quello di un’esperienza personale dove ognuno sarà protagonista, in prima persona, del cammino di scoperta di se stesso. Attraverso la pratica di varie tecniche mutuate dalla bioenergetica e dalle discipline orientali e dai training attoriale tipici, ciascuno sperimenterà con se stesso e su se stesso, il significato del termine “presenza”.

L’obiettivo è quello di creare un gruppo di lavoro motivato da un comune desiderio di crescita personale e superamento dei propri limiti che abbia come meta unicamente il perseguimento del proprio benessere. L’unico mezzo che abbiamo per migliorare il mondo è migliorare innanzitutto noi stessi.

 
(Viviana Leoni è dottoressa di ricerca in Filosofia (tesi su “Il Bisogno di dire. La questione dell’indicibile nella filosofia di Adorno e Wittgenstein” e ancora,  “La certezza come forma di vita. Studio su Über Gewissheit” di L. Wittgenstein) e attrice professionista. Nel suo percorso professionale ha parallelamente intrapreso un percorso formativo che, partendo dagli studi filosofici, l’ha portata a  esplorare e perfezionare la propria formazione attoriale attraverso lo studio della biomeccanica di Vsevolod Emil’evic Mejerchol’d, della bioenergetica, pedagogia della voce e l’approfondimento di varie discipline orientali (Qi Gong, Yoga, Meditazione…). Questo training di preparazione attoriale si rivolge non solamente ad aspiranti attori, ma anche a chi vuole o desidera lavorare su se stesso per liberarsi dai blocchi e dai condizionamenti che gli impediscono di essere vincente nella vita. Come educatrice visiva Viviana si diploma presso la scuola per educatori visivi del Metodo Bates riconosciuto dall’Aiev, associazione che si occupa “di promuovere la consapevolezza dell’individuo nell’uso della vista, il contatto con gli occhi ed i pensieri, emozioni e sensazioni ad essi collegati durante lo svolgimento di tutte le attività della vita; nonchè il rilassamento degli occhi secondo i principi e gli insegnamenti elaborati dal Dott. William H. Bates; attraverso metodi olistici, quali in primo luogo lo stesso metodo Bates, ma anche lo yoga, la danza, il metodo Feldenkrais, il metodo Alexander, il T’ai Ji, il Qigong, lo Shiatsu, l’arteterapia, la meditazione, il massaggio, il lavoro sul respiro, il lavoro sulla postura, l’alimentazione naturale e comunque ogni altro metodo olistico di rilassamento e per il benessere dell’individuo.)

 

Annunci